Lingua:

Gite

Per quanto riguarda la gita fuori porta di un giorno,  ad un’ora di circa di macchina troverete:

  • – a nord, la caratteristica città catalana di Algheroin cui perdersi passeggiando nei vicoletti pieni di negozi o sui bastioni, e Capo Caccia, da dove godere di uno spettacolare panorama sul golfo, sui roccioni a strapiombo o dove visitare le grotte del Nettuno;
  • – a sud, Oristano, con le splendide spiagge del Sinis, tra cui la famosissima “Is Arutas”, in cui la sabbia è coperta da chicchi di quarzo

 

Da visitare:

  • – il Museo Archeologico di Cabras – racconta la storia della penisola del Sinis: l’età preistorica e prenuragica, a cui risalgono i reperti del villaggio del neolitico Cuccuru is Arrius, la Necropoli alla base del colle Monte Prama, cimitero risalente alla civiltà nuragica probabilmente riservato ad un gruppo familiare dominante

 

  • – Terme di Fordongianus, antiche e sofisticate terme del I e nel III secolo d.C., si trovano a mezz’ora di strada dal resort. Potrete sia visitare il sito archeologico che concedervi qualche ora di relax presso il nuovo stabilimento termale.

 

  • – La chiesa bizantina di S. Giovanni in Sinis, del V secolo, un’importante testimonianza architettonica della prima epoca cristiana.

 

  • – Lo stagno di Cabras comunica col mare attraverso dei canali, ed è l’habitat preferito dei fenicotteri rosa e di altri uccelli selvatici, tra cui il Pollo Sultano, una specie in via d’estinzione. Qui, in aree faunistiche protette dal WWF, vivono anche tartarughericci e lepri.